Vertova - Albe - Cavlera - Dàsla - Bliben - Bivacco Testa - Cima Alben - h6.15

Info: Parcheggio festivo in Piazza Vittorio Veneto; in alternativa e nei giorni feriali a mt 150 in Via XI febbraio o il più ampio parcheggio della stazione a mt 500.


Da P.zza Vittorio Veneto, imboccare via M.te Grappa che sale ripida fino a sfociare sulla carrozzabile per Cavlera, vicino al monumento degli alpini.
Seguirla per 400 m.circa fino all'imbocco, sulla destra, di una mulattiera che ci riporterà sulla strada.
Al primo tornante, ci accoglierà di nuovo la mulattiera fino ad un bivio della strada, dove è situata una fontanella (Albe).
Ora il sentiero sale ripido sulla sinistra nel bosco ed in breve giunge ai prati della Crus di Grom, vero belvedere di tutta la valle e delle Orobie.
Il sentiero passa fra due baite ed entra in un boschetto di betulle e faggi e continuando poi per verdi pascoli, (raccordo con n°518) giunge infine alla chiesetta e al rifugio Alpini.
Si prosegue su casareccia e poi su un sentiero fra i prati ci si abbassa un poco per raggiungere il colle di Dasla ( innesto sentiero n° 528 ) fino alla Masù (lapide a ricordo dei soci del GAV) dove entra nel bosco e sale fino al passo di Bliben (all'inizio del passo vi è l'innesto con il sentiero n° 529 mentre, sul finire del passo ci si può immettere in un sentiero non numerato ma segnato che porta in località Sedernel sentiero n° 527).
Un breve strappo, un falsopiano, poi raggiunge l'erta salita che porta all'intaglio del Segredont.
Ora il sentiero è un continuo saliscendi fino allo stupendo passo di Pradaccio, dove sorge il bivacco Testa.


Il bivacco è sempre aperto (stufa, gas, viveri e brande d'emergenza - per la nuova cameretta occorre dotarsi delle chiavi).
Qui ha inizio la parte più spettacolare del percorso, prima con un rapido strappo al di sopra del bivacco lungo la cresta, poi per la salita prativa fino al passo dei Campelli.
Dopo breve discesa si sale rapidamente.
Seguire lo spallone fino alla Croce che sorge in vetta all'Alben.

Dati Tecnici:


Rientro: per il percorso di salita o se preventivamente organizzati, per il versante di Oltre il Colle o Cornalba.


Note: percorso lungo e faticoso con possibilità di interrompere la  salita in diversi punti in prossimità dell'intersezione con altri sentieri.
Il Bivacco Testa può servire per riposo ed emergenza (per prenotare bisogna contattare il Sig. Camillo 3341608439   Responsabile Bivacco - in alternativa Sig. Rocco 035712334).

Ricerca